Campionato a squadre 2021 Categoria Promozione

Concludiamo il nostro reportage sulla 52° edizione del Campionato Italiano a Squadre svolta a Terrasini presso la Perla del Golfo dal 17 al 19 settembre concentrandoci sulla serie Promozione.
In questa categoria da sempre si trova di tutto, sia il giocatore alle prime armi, sia il Candidato Maestro o addirittura il Maestro Fide che ricomincia con una nuova associazione.  
E’ la categoria dove il pezzo lasciato sotto puo’ non essere determinante ai fini del risultato finale, ma dove anche si possono riconoscere talenti in erba che hanno bisogno di maturare l’esperienza di gioco.
E’ certamente la serie piu’ “affollata” del Campionato, con trentuno squadre in questa edizione e il Centro Scacchi ne porta ben quattro.
Alla fine dei cinque turni di gara troviamo due delle nostre squadre con 6 punti.
Andando in ordine di classifica, al 9° posto troviamo Gli Irriducibili, formazione capitanata da Salvatore Norrito con Francesco Bruno, Enrico Maraventano, Giacomo Berendino e Francesco Palazzo.
A Berendino spetta la parte del leone in 3^ scacchiera con 4 vittorie su 4, ma ottima la prestazione della prima scacchiera, Francesco Bruno, con 3,5 su 4.
Molto bene anche Francesco Palazzo con 3 su 4.

Al 12° posto si piazza la Centro Scacchi Young formazione giovane (media 14 anni)
con Marcello La Barbera, Claudio Catanzaro, Elena Buffa, Matteo Blando e il “fuori quota” Enrico Catanzaro. Tre vittorie su 5 anche per questo team e una bella esperienza assolutamente positiva.

Con un punto di distacco si piazza la squadra “Quelli del Mercoledi’” composta dai corsisti del nostro corso serale. La squadra, capitanata da Erasmo Croce, è formata da Pietro Zito, Luigi Balistreri, Leonardo La Russa e Pasquale Musso.


Erasmo Croce in seconda scacchiera fa 3 su 4 e Piero Zito in prima scacchiera 2,5 su 4.

Infine al 23° posto troviamo la squadra Centro Scacchi Giovanissimi, bellissimo team con età media 9 anni! La squadra, con capitano non giocatore Roberto Faldetta, vede in ordine di scacchiera Antonio Faldetta, Mattia Pagano, Clio Alessi, Alice Lipani, Alessandro Lipani e Valerio Pagano.
Lo scopo di questa formazione è di far crescere in esperienza i suoi componenti, iniziandoli ad affrontare i giocatori “adulti”. Naturalmente c’è anche la volontà di creare un forte legame di squadra per preparare i ragazzi agli eventi sportivi di categoria.


La classifica passerebbe quindi in secondo piano, ed era lecito aspettarsi molto poco in termini di risultati, ma i ragazzi sono in grado di sorprenderci sempre e comunque e, all’esordio, battono i corsisti del Mercoledì. Al 3° turno battono la Acsd Leonardo Promozione e, al quarto turno, perdono di misura con la Don Pietro Carrera, chiudendo a due punti e al 23° posto.
Alla tirata di somme finali rimaniamo complessivamente soddisfatti dei risultati ottenuti in quest’edizione del Campionato Italiano a Squadre con il mantenimento della Serie A1 a Roma, la promozione in B di uno dei nostri team di giovani la Centro Scacchi Young, capitanata da Emanuele Passiglia e, dulcis in fundo, nessuna retrocessione (e non è facilissimo con dieci squadre impegnate sul campo).
Per non parlare dell’aver avuto fiducia, ed essere stati ampiamente ricambiati, dall’impegno di tutti i giocatori, grandi, piccoli, titolati e non, presenti in questa edizione del Campionato a Squadre.

Leave a Comment